Loading...

Translate

sabato 22 dicembre 2012

Boldi dal commissario Ventura: il telepanettone è una novità vera, con De Sica non torno più



“I tuoi tre cavalli di battaglia sono i bisogni corporali, l’ironia sul tuo pene e il nudo” cosìSimona Ventura dà il benvenuto a Massimo Boldi, l’ospite odierno della rubrica il Commissario Ventura all’interno di Cielo Che Gol. Il comico milanese sembra andare particolarmente fiero di queste sue peculiarità stilistiche, soprattutto sull’onda del successo ottenuto ieri sera dal suo Un Natale a Quattro Zampe su Canale 5. Boldi ce ne parla così:
Io sono nato per fare questo lavoro, vi faccio ridere da 40 anni e sono felice quando arrivano soddisfazioni come quella di ieri sera. Il telepanettone è una novità vera, ci abbiamo creduto in tanti e speriamo di rifarlo. Quest’anno non siamo usciti al cinema perchè c’è crisi e quindi con Mediaset abbiamo deciso di regalare il film alla tv. La curva degli ascolti di ieri sera era sempre in alto, una cosa meravigliosa. Io sono un apripista, chissà quanti altri faranno la stessa cosa.
Massimo “Cipollino” Boldi, su domanda diretta della Ventura, esprime la sua preferenza televisiva per Checco Zalone “un fuoriclasse, anche se deve ancora trovare il tiro giusto” e sembra che il grande schermo non gli manchi per nulla. Si sarà forse dimenticato dei grandi successi al cinema con l’amico Christian De Sica? Assolutamente no. Il comico milanese si ricorda molto bene dell’ex compagno di cinepanettoni. La domanda resta sempre la stessa: torneranno insieme? La risposta però non è così scontata:
Ho deciso che non voglio più fare film con De Sica. Da parte mia c’è sempre stata la volontà di tornare insieme, dall’altra un muro. Questo è strano perchè il pubblico vorrebbe tanto un nostro ritorno e io avei già l’idea per un bel film. Comunque ho visto in anteprima Colpi di Fulmine, anzi gli autori mi avevano portato quel film a gennaio ma poi mi sono concentrato su Un Natale a Quattro Zampe e gli autori che erano venuti da me, hanno preferito passare il film di Natale a Christian. Quella pellicola meritava un po’ di più perchè Christian è da solo e si vede che gli serve una spalla. L’episodio di Lillo e Greg è costruito meglio ma è un pezzo teatrale portato al cinema. Sono certo che il film andrà bene anche I Soliti Idioti sono i più forti.
Quant’è bella l’amicizia, non trovate?

Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento