Loading...

Translate

venerdì 28 dicembre 2012

Elena Morali minacciata di morte da uno stalker: “Non so che fine abbia fatto la mia denuncia”


Elena Morali sta vivendo quello che lei non esita a definire un’incubo, l’ex protagonista diLa pupa e il secchione ha sporto denuncia nei confronti di uno stalker che laperseguita da anni ed è arrivato persino a minacciarla di morte. La showgirl, sulle pagine del Corriere della Sera,  racconta di aver ricevuto questo messaggio di minacce suFacebook:
La tua fine è vicina, ti farò a pezzetti e li raccoglierò in un sacchetto di plastica che spedirò a tua madre. Solo due mesi, ricorda, poi hai finito di mentire.
Elena spiega come sono iniziati, nel 2010, i contatti tra lei e il suo stalker:
Mi scriveva cose carine ed io, come faccio con tanti altri fan, gli rispondevo. Ma poi, se non entravo su Facebook per uno o due giorni, s’infuriava e in men che non si dica è passato dai complimenti agli insulti. Penso sia convinto che io sia innamorato di lui, anche se non l’ho mai visto. Credo sia malato. Si firma Marco Devoto ma non credo che sia questo il suo vero nome. Sono anche uscita da Facebook, ho chiuso quel profilo, ma lui lo ha riaperto. Inoltre è riuscito a carpire tutti i miei dati personali della patente di guida che lo stesso social network mi ha chiesto per riattivare i miei profili personali violati e modificati più volte. Se ha i miei dati, conosce il mio indirizzo: ho paura per la mia famiglia.

 La Morali ha sporto denuncia a  maggio alla Guardia di finanza e alla Polizia postale:
Non so che fine abbia fatto ora la mia denuncia. Ho anche fornito l’Ip che serve per individuare ogni computer, ma non so se sono risaliti a lui. Non so se in questo caso ci sia qualcosa di complicato. Vorrei solo sapere, perché ho paura.
A chi insinua che si tratti di un espediente per farsi pubblicità, Elena risponde così:
Preferirei proprio non farmela con questo incubo. Poi non ne ho bisogno, sto lavorando per mia fortuna. Ripeto, comunque non lo farei di certo con questa brutta vicenda. Esco allo scoperto perché noto che alcuni casi, quando balzano agli onori delle cronache, si sbloccano. Poi penso a tutte quelle donne che sono nella mia stessa situazione. Possibile che al giorno d’oggi possa accadere di aver paura ad uscire di casa?

Fonte:Mondoreality

Nessun commento:

Posta un commento