Loading...

Translate

venerdì 21 dicembre 2012

Natale a 4 zampe, il "telepanettone" di Massimo Boldi su Canale 5


Massimo Boldi per questo Natale ha “sacrificato” il proprio cinepanettone per la tv e sarà protagonista, questa sera alle 21:10, di “Natale a 4 zampe”, il film-tv (o, meglio, “telepanettone”) prodotto da Rti e Filmax, nato da un’idea dello stesso Boldi, di Paolo Costella (anche regista) e Gianluca Bomprezzi. La sceneggiatura è stata scritta da questi ultimi con Enrico Oldoini.
Molto semplice ed adatta a tutta la famiglia la storia, che vede ancora una volta Boldi nei panni di un padre combinaguai e pronto a mettere incosapevolmente i bastoni tra le ruote alla figlia. Sara (Lucrezia Piaggio) e Luca (Andrea Montovoli) hanno un sogno: aprire un hotel di lusso destinato agli animali, oltre che ai padroni.
Per farlo, però, devono ottenere un finanziamento che nessuna banca gli vuole dare.Antonio (Biagio Izzo) si fa convincere dall’idea, grazie anche alle attenzioni che riserva al suo cane Sophie, ed aiuta i due ragazzi. Per ottenere il finanziamento, però, i due devono far firmare anche i loro genitori, tra cui ci sono Lorenzo (Massimo Boldi), padre di Sara, eMichele (Maurizio Mattioli), padre di Luca, che non vanno molto d’accordo.
Convinti anche dalle loro mogli Liliana (Paola Tiziana Cruciani) e Monica (Cinzia Mascoli), Lorenzo e Michele aiutano i figli, ma i due non riusciranno ad andare sempre d’accordo, fino a creare una serie di situazioni che porteranno Andrea e la moglie Fabiana (Loredana De Nardis) a negare il finanziamento. Nonostante l’aiuto degli amici Barbara (Araba Dell’Utri) eBiagio (Andrea De Rosa), l’hotel non può più aprire ed i ragazzi si lasciano. Saranno proprio Lorenzo e Michele, però, a darsi da fare affinchè il sogno di Sara e Luca possa realizzarsi.
“Spero che questo esperimento sarà gradito dal pubblico”, ha detto Massimo Boldi, “per me è stato un ‘sacrificio’ non essere nelle sale cinematografiche quest’anno, ma l’idea di Mediaset di spostarci in televisione mi e’ piaciuta subito e spero che il film possa diventare una serie con storie che puntino sull’amore per la famiglia e gli animali che ne fanno parte”.
Girato in cinque settimane sulle montagne del Sestriere e Torino, “Natale a 4 zampe” ha avuto la presenza sul set di 180 animali, coordinati dal regista e pronti a far sorridere il pubblico da casa. L’idea del film-tv, insomma, è quello di conquistare i più piccoli, con tanti animali e la comicità orami nota di Massimo Boldi, che promette di non essere volgare come quei cinepanettoni da cui ha preso ispirazione per “Natale a 4 zampe”.

Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento