Loading...

Translate

martedì 29 gennaio 2013

Centovetrine soppresso in prima serata. Domenica prossima Titanic, poi altri film di cassetta Usa


Un capolavoro senza tempo come La vita è bella, con più di 7milioni e il 27% di share, ha definitivamente troncato l’esperimento in prima serata di Centovetrine, soppressa al terzo speciale dei dieci previsti. La soap, che pure ieri sera è leggermente risalita al 10% e 2.700.000 spettatori, era in affanno da diverse domeniche, vedendo l’ammiraglia Canale5 puntualmente surclassata da Italia1 (a 3milioni e uno share tra il 13% e il 15%).
Ma la colpa è solo di Mediaset, che ha pompato Le Iene come l’unico programma-evento domenicale, peraltro molto atteso dal pubblico dopo il riposo forzato autunnale. Tra l’altro Le Iene potrebbero aver tolto molto pubblico giovane e femminile a Centovetrine, che l’anno scorso in prima serata si difese con più di 3milioni di spettatori e il 12-13%.
A questo si aggiunga il fatto che a penalizzarlo è stata la sua stessa rete di adozione, con Pomeriggio Cinque, Domenica Live e Verissimo che hanno continuamente lanciato e rilanciato i servizi delle Iene. Chissà che tutto questo non corrisponda a una strategia ben scritta, quella di votare al massacro una produzione le cui riprese sono già sospese e che costa troppo per il daytime (come fu per il restyling di Vivere).
Che andrà in onda, allora, al posto di Centovetrine domenica prossima? La strategia che Mediaset mette in campo contro l’arrivo di forti fiction Rai in prima tv, prima Tutta la musica del cuore e poi Un medico in famiglia, è la più scontata.
Dopo un autunno domenicale mediocre con i film italiani, ora Canale5 punta sull’appeal dei blockbuster stranieri.
Il comunicato stampa così recita:
Dal 3 febbraio prende il via “Il Grande Cinema Epico” di Canale 5. Concluso il ciclo di “Centovetrine” in prima serata, che ha assicurato grande visibilità alla soap, la rete diretta da Giancarlo Scheri, la domenica propone una serie di capolavori imperdibili.
Storie di passione, lealtà, onore e coraggio con attori eccezionali diretti da alcuni tra i registi più quotati del panorama internazionale.
Si comincia con il pluripremiato agli Oscar Titanic, diretto da James Cameron e interpretato da un indimenticabile Leonardo Di Caprio con Kate Winslet.
Poi, via via, si prosegue con Il Gladiatore diretto da Ridley Scott e interpretato, tra gli altri, da Russell Crowe, Joaquin Phoenix, Richard Harris e Oliver Reed, Le Crociate - Kingdom of Heaven di Ridley Scott con Orlando Bloom, Eva Green e Liam Neeson, King Arthur con Clive Owen e Keira Knightley, Tristano e Isotta, film diretto da Kevin Reynolds, con James Franco e Sophia Myles, La maschera di ferro (roba da Rete4), regia di Randall Wallace. Con Leonardo Di Caprio, Jeremy Irons e John Malkovich, Alexander, diretto da Oliver Stone e interpretato da Colin Farrell, Angelina Jolie, Val Kilmer, Rosario Dawson, Jared Leto, Montecristo di Kevin Reynolds, con James Cavieezel, Guy Pierce e Richard Harris.

Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento