Loading...

Translate

mercoledì 20 febbraio 2013

La 7, Cairo: "Vero valore della rete è informazione e approfondimento"


Si aggiungono nuovi dettagli in merito all’ok concesso dal cda di Telecom Italia alla trattativa per la cessione di La7 a Urbano Cairo.
Su Il Messaggero odierno si legge che quattro consiglieri e cioè Tarak Ben Ammar, Renato Pagliaro, Gaetano Miccichè, Elio Catania avevano dato parere favorevole alla proposta diClessidra che riguardava il 100% di TiMedia con relativa opa (comprendeva anche Mtv, controllato da La7 srl, che invece non c’è nell’offerta Cairo). L’offerta del fondo guidato da Claudio Sposito prevedeva 10 milioni cash, la richiesta a Telecom della dote per coprire le perdite (120 milioni), il trattenere 90 dipendenti e l’accollarsi 160 milioni dei 260 di debiti del gruppo.
Dunque, chi ha preferito la proposta avanzata da Cairo Communication? Tutti gli altri consiglieri di Telecom, compreso Julio Linares (ad di Telefonica) e gli indipendenti (Luigi Zingales, Mario Sentinelli, Lucia Calvosa, assente Jean Paul Fitoussi).
La componente cash dell’offerta di Urbano Cairo per La7 ammonta a un milione di euro. Per coprire le perdite l’editore otterrà dal gruppo delle tlc una dote di 88 milioni - nelle prossime settimane si definiranno i dettagli a riguardo.
Al quotidiano romano Cairo ha spiegato che “non ho ancora parlato con nessuno”. e che solo “quando sarà perfezionato il passaggio delle azioni, il quadro sarà più chiaro”. Quindi ha ribadito l’apertura a possibili alleanze:
Non sono contrario a combinazioni che, però, vedano la Cairo Communication in posizione centrale.
L’editore, che ha detto di avere come obiettivo un progetto editoriale puro che miri a preservare e valorizzare l’alto livello di qualità editoriale attuale de La7, ha escluso che possa nascere una sinergia tra la tv e i suoi giornali:
Non ha senso unire i contenuti editoriali con quelli televisivi. Forse, solo, per alcuni mensili come Gardenia. Non per le altre testate quali DiPiù o Diva&Donna o F.
Infine ha precisato:
Il vero valore di La7 è quello dell’informazione e dell’approfondimento. Con presenze forti come quelle del comico Maurizio Crozza.

Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento