Loading...

Translate

giovedì 28 febbraio 2013

Marco Mengoni: “Per me l’essenziale è cantare”


Dopo la vittoria a Sanremo con il brano L’essenziale Marco Mengoni si racconta ancora una volta per far capire qual è il suo nuovo percorso, sia personale che musicale. AIntimità ha parlato della sua testardaggine, di volercela fare nel mondo dello spettacolo e soprattutto di cosa significhi per lui adesso ciò che è essenziale, come racconta la sua canzone. Non perdete la seconda parte dell’articolo con l’intervista!
In primis Marco ci tiene a dedicare la vittoria al sessantatreesimo Festival di Sanremo:
Alla mia testa dura, senza la testardaggine che ho non sarei mai arrivato fin qui. E poi la dedico a Luigi Tenco e alla sua famiglia, che mi ha chiamato per complimentarsi. Ma dico grazie anche a tutte le persone che mi sostengono da sempre, ai fan e al mio nuovo team di lavoro.

 Poi dà la pagella anche a Fabio Fazio e a Luciana Littizzetto:
Di questo Sanremo mi è piaciuto tutto, l’ho trovato pieno anche di messaggi importanti. Quello che ho sentito più vicino sono state le parole di Roberto Baggio che ha rivolto ai giovani.
Infine il cantante parla della scelta di cantare Ciao amore ciao di Luigi Tenco:
Quel pezzo ha un profondo significato perché parla di un uomo troppo stretto in una società che non è fatta per lui e che per questo sceglie di andare in città. E anch’io in fondo ritrovo le mie origini e la felicità tornando da dove sono venuto, a Ronciglione, in provincia di Viterbo.

Fonte:Mondoreality

Nessun commento:

Posta un commento