Loading...

Translate

giovedì 30 maggio 2013

Lucy Lawless su Twitter: "Xena potrebbe tornare, ma in forma diversa"

Sono passati quasi dodici anni dall’ultima puntata di “Xena-Principessa guerriera”, e già si parla di un possibile ritorno della guerriera interpretata da Lucy Lawless. L’attrice, su Twitter, negli scorsi giorni ha lasciato intendere di avere avuto contatti con qualcuno su un possibile progetto riguardante lo show che l’ha lanciata:


Had an interesting call from a chap who wants to re-invigorate the brand. You guys may have started something.

“Ho ricevuto un’interessante chiamata da un tizio che vuole reinvigorire il marchio Xena. Ragazzi, avete dato il via a qualcosa”.
L’attrice non svela chi sia la persona che l’ha contattata, ma pare che l’affetto dei fan verso la serie televisiva andata in onda per sei stagioni abbia incuriosito qualcuno. Prima di deludere i fan, però, la Lawless ci tiene a precisare che “Xena” potrebbe tornare sottoforma di remake e non di sequel:
But there's a lot of red tape around so don't get your knickers in a twist. It may come back in a different form.

“Ma c’è un sacco di burocrazia intorno a #XPW, quindi non arrabbiatevi. Potrebbe tornare in una forma diversa”.

La Lawless, insomma, mette le mani avanti: così come i fan di“Buffy” protestarono all’idea di un film tratto dalla serie con un cast tutto diverso, i fan di “Xena” potrebbero lamentarsi davanti ad un film o ad una serie tv che rivisiti la storia della principessa guerriera senza però chiamare il cast originale dello show. D’altra parte, questa sembrerebbe l’unica opzione possibile, visto che nel finale di serie Xena si sacrifica per diventare spirito e salvare migliaia di uomini, facendo diventare Olimpia (Renée O’Connor) la nuova principessa guerriera.
L’anno scorso l’attrice, reduce dalla saga di “Spartacus”, aveva fatto intendere che in passato si era parlato di un possibile film tratto dalla serie tv:
“Sarebbe stato davvero divertente… Il problema era che c’era una sorta di blocco per quanto riguarda la proprietà dei diritti. La compagnia cinematografica [che voleva fare il film] non aveva tutti i diritti e non li voleva condividere. Non dovrei dire che non volevano condividere i diritti, ma non avrebbero avuto guadagni se lo avessero fatto. Quando qualcuno realizzerà che è un franchise completamente sprecato e vorranno reinvigorirlo, sarà troppo vecchia per farlo”.
Certo è che oggi un ritorno di “Xena” potrebbe diventare molto interessante, soprattutto se ad occuparsene fosse una di quelle reti via cavo che non si fanno problemi a mostrare scene di violenza ed ad usare effetti speciali per raccontare una storia epica. Proprio “Spartacus” ci ha regalato scene di combattimento tra le migliori mai realizzate in tv: se la strada per la nuova“Xena” fosse questa, questo progetto potrebbe diventare un’ottima occasione per rivedere Lucy Lawless in tenuta da guerriera.

Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento