Loading...

Translate

giovedì 30 maggio 2013

Servizio Pubblico, Santoro chiude la stagione con Sgarbi e Della Valle

Sarebbe stato difficile immaginare di poterlo scrivere un giorno, per ragioni ideologiche e - ci scuserete la semplificazione - di target di pubblico, ed invece è così. Il ciclo stagionale di Servizio Pubblico di Michele Santoro stasera si chiuderà con un monologo di Vittorio Sgarbi sullo stato dell’arte e della cultura in Italia.

Lo storico conduttore di Sgarbi quotidiani, con alle spalle anni di militanza nel partito di Silvio Berlusconi, tornerà nuovamente nel salotto di Santoro che nel corso dell’annata ha ostentato un equilibrio maggiore dando voce molto spesso a coloro che vengono solitamente considerati suoi ‘nemici’ storici. Così stasera al critico d’arte sarà affidato, immaginiamo, uno spazio simile a quello che qualche settimana fa vide protagonista Roberto Saviano.
La puntata in onda stasera su La7  a partire dalle 21.10 - dal titolo ‘I ricchi di più’ non vedrà in studio esponenti politici, ma imprenditori e professori prestigiosi. Ad essere ospitati infatti saranno Diego Della Valle e Emanuele Ferragina dell’Università di Oxford.
Al centro della discussione la ricchezza. Essa può considerarsi un valore positivo? Ed in quale misura i ricchi hanno maggiori responsabilità sulle sorti di un Paese, come l’Italia, in crisi economica? Il dibattito partirà dalla considerazione di Warren Buffet secondo il quale la ricchezza va distribuita in maniera da rafforzare la coesione sociale e non diminuirla. Attenzione particolare ci sarà anche verso il settore immobiliare che potrebbe assistere all’ulteriore crollo del prezzo delle case.
Alla discussione contribuirà anche Giulia Innocenzi promossa nella zona centrale dello studio. Non mancheranno gli apporti di Marco Travaglio, vicedirettore de Il fatto quotidiano, e di Gianni Dragoni, giornalista de Il Sole 24 Ore. In chiusura le vignette satiriche di Vauro.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento