Loading...

Translate

mercoledì 26 giugno 2013

Ciao Darwin 7 torna nel 2014 (anteprima)

A volte ritornano, più o meno controvoglia. Alla fine Paolo Bonolis non può esimersi ogni volta dal riproporre su Canale5 il suo più grande successo, Ciao Darwin. A noi di TvBlog risulta che la tanto attesa settima edizione andrà in onda nel 2014, non è ben chiaro se al termine del nuovo ciclo di Avanti un altro, quindi dalla primavera, o già all’inizio del 2014.

In questo modo il conduttore potrà tornare a tutti gli effetti in prima serata, visto che dal rinnovo del contratto con Mediaset si è solo dedicato al pur grande successo del preserale di Avanti un altro.
Noi stessi di TvBlog, peraltro, vi avevamo informato del suo possibile sbarco al timone de La Corrida, proprio nel 2014, ragione tra le altre per cui Italia’s got talent ha giocato in anticipo in autunno. Bonolis ci ha di recente smentito questa eventualità, ma chissà che qualcosa di vero non ci fosse.
Ricordiamo che Ciao Darwin 7 doveva inizialmente andare in onda questa primavera, ma Bonolis puntualizzò in un’intervista dello scorso autunno:
“Sarà davvero l’ultima stagione se si farà. E’ uno show costoso”
Peccato che nel 2010, al termine della sesta stagione, avesse ufficializzato che non lo avrebbe mai più condotto:
“La farà qualcun altro. Sono contento di Darwin ma è la mia ultima volta. Mediaset lo sa, voglio dedicarmi a qualcosa di nuovo”.
Peccato che il fallimento in prima serata de Il senso della vita abbia scottato il Paolino nazionale, che da allora non si è più avventurato in “altro” (né è riuscito più a sperimentare). Quest’anno ha accettato di convertirsi al trend del giurato in tv di un format internazionale Jump - Stasera mi tuffo (quando già si vociferava di un suo arrivo a Italia’s got talent al posto di un indeciso Scotti, poi per questo convintosi a rimanere).
Nel programma dei tuffi, però, Paolo tradisce una certa insofferenza (oltre al fatto che, appaltando la rogna della conduzione a Mammuccari, si è sollevato da ogni responsabilità sulla riuscita del prodotto).
Ieri, peraltro, il programma è sceso ancora al 17.70%, pur mostrando una buona tenuta, ma con una media di poco più di 3 milioni e mezzo di spettatori (decisamente inferiore ai risultati di Bonolis oltre a quelli nello stesso periodo di Pupetta). Certo, Canale5 ha avuto l’assurda idea di spostarlo contro Ballarò, leader del martedì sera, quando poteva trasmetterlo fisso al lunedì sera.
Tornando a Ciao Darwin, il programma è costantemente in replica su Mediaset Extra riportando buoni ascolti e la stessa Canale5 lo ha spesso replicato nelle ultime estati. Così Bonolis ha commentato nel 2011 questo successo ininterrotto:
“Darwin ha realizzato numeri, dal 30% fino al 35%, che la tv di oggi non prevede più per i varietà, peraltro alla sesta edizione, ma non ce ne sarà una nuova, almeno non per il momento. I Mondiali non sarebbero gli stessi se ci fossero ogni anno!”.
A quanto pare ora Bonolis non si può proprio più sottrarre al suo programma “col botto”. In attesa di ritrovare, però, quel che più gli preme: un nuovo Festival di Sanremo con rientro in Rai.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento