Loading...

Translate

domenica 23 giugno 2013

I Cesaroni: la sesta stagione sarà l'ultima? Claudio Amendola abbandona...

C’è una notizia vecchia di quasi dieci giorni, che è ingiustamente passata inosservata, ma che non si può non recuperare, almeno per rispetto dei milioni di spettatori che ancora seguono I Cesaronila sesta stagione della serie sarà l’ultima o, al massimo sarà l’ultima interpretata da Claudio Amendola.

L’attore romano, intervistato da Huffington Post, dopo aver spiegato che I Cesaroni gli hanno “assorbito” troppo tempo, tant’è che quello che gli è rimasto ha preferito usarlo per stare con la sua famiglia, e dopo ammesso senza problemi che la fiction di Canale 5 è stata una scelta economica (”E non mi vergogno a dirlo, Una scelta di vita, economicamente risolutiva. E questo ha voluto dire molto per me e la mia famiglia“), ha dichiarato:
Quest’anno concludo la serie che tra l’altro durerà non più 10 mesi ma solo 4. Mi sento anche in dovere di portare a termine “I Cesaroni”: non posso abbandonare tutti quelli che ci lavorano, specialmente in questo momento. E poi lo faccio anche per Mediaset, che è stata molto generosa con me. Ma da oggi in poi la tv la interpreterò in altro modo, cercando di fare cose brevi, al massimo miniserie o film tv. E torno a fare cinema anche prepotentemente, visto che esordisco alla regia.
Già nell’ottobre del 2012 Amendola aveva dato cenni di insofferenza parlando a Diva e Donnadi serie pesante (”Ogni serie dura dieci mesi, aumentano gli episodi. - L’abbiamo già fatta sei volte sta cosa -, ti ritrovi a pensare“) e di rapporti differenti con il resto del cast (”I rapporti si deteriorano dopo tanti anni, le persone cambiano“). Già all’epoca l’attore, amato Giulio Cesaroni, aveva ammesso l’importanza del fattore economico nella sua decisione di non abbandonare la serie (”Sono debitore a I Cesaroni. Mi hanno dato la serenità economica e il successo popolare. Non posso permettermi di rinunciare a un contratto come questo“), e già all’epoca si era ricordato anche di quelli che stanno peggio di lui (”Poi senza I Cesaroni, tanta gente va a casa. Penso alle maestranze, alle loro famiglie“).
Il problema delle maestranze in realtà è un non problema, o se preferite un problema perpetuato nel tempo irrisolvibile, perché o Amendola continua a recitare ne I Cesaroni fino al giorno del trapasso per non sentirsi in colpa, o Amendola accetta che così va la vita, che tutto finisce, che anche la fiction di Canale 5 finirà e che le maestranze prima o poi si troveranno senza lavoro.
C’è un unico dubbio: quando usa espressioni come “Quest’anno concludo la serie” o “Mi sento in dovere di portare a termine I Cesaroni“, parla a titolo personale o sta anticipando che la sesta stagione sarà l’ultima per tutti? Logica vuole che senza i personaggi principali (come quelli interpretati da Alessandra Mastronardi, Elena Sofia Ricci e Claudio Amendola) la serie sia degnamente chiusa. La logica di mercato, però, è altra, come dimostra Un medico in famiglia


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento