Loading...

Translate

domenica 23 giugno 2013

Mediaset autunno 2013: Formigli su Italia1 per il televoto ai politici? Telese non ha firmato per Matrix

E’ un periodo di attesa febbricitante, quella delle mosse dei grandi network per la prossima stagione tv. Domani verranno presentati i palinsesti Rai a Milano (salta la doppia presentazione a Roma), mentre per Mediaset si attenda una convention per il 3-4 luglio, che sostituirà il sontuoso appuntamento con il red carpet di Mediaset Night.

Nel caso di La7, invece, la tattica di Urbano Cairo è quella del temporeggiatore. Come ben ricostruito oggi dal Fatto Quotidiano, il nuovo padrone del canale sta diluendo le trattative e attendendo per la firma dei contratti, così da “logorare” qualche volto inutilmente dispendioso e farlo espatriare autonomamente verso altri lidi. In ogni caso la presentazione ufficiale dei palinsesti di La7 è stata annunciata per il 9 luglio al Four Season di Milano (fonte Il Giornale).
Intanto sono iniziati i grandi esodi, da quello di Nicola Porro verso RaiDue a quello rimbalzato da Dagospia in rete, che voleva Luca Telese in pole per resuscitare Matrix. Per Maurizio Caverzan Telese è più papabile per condurre su Rete4 un altro prime time politico, o per ereditare da Alessio Vinci il ruolo di vicedirettore (”Quando assume qualcuno l’azienda del Biscione non è solita definire contratti per singoli programmi, ma per un ruolo all’interno del gruppo”).
Si vocifera, per questo motivo, della chiusura del marchio In onda, sostituito da una versione allungata al sabato di Otto e mezzo. Telese, in ogni caso, ha appena smentito su Twitter di aver firmato con Mediaset (non negando, però, di aver ricevuto una proposta).
Io non ho firmato nulla

Nessun commento:

Posta un commento