Loading...

Translate

martedì 27 agosto 2013

Belen Rodriguez: “Stefano De Martino mi ha riportato alle origini e ora sono cinquantamila volte più felice”

Belen Rodriguez, che tra poche settimane sposerà Stefano De Martino, parla del loro rapporto, delle nozze e di come la maternità l’abbia cambiata, senza toglierle nemmeno un pò di sex appeal, anzi…La showgirl, in un’intervista a Il Corriere della Sera, parla dell’amore con Stefano De Martino:

Con il mio compagno sono ritornata alle origini, ho riscoperto la bellezza di una giornata al mare o di una sigaretta da fumare sdraiata sull’erba guardando il cielo azzurro. Quando ci mettemmo insieme fu un grandissimo scandalo. E invece siamo ancora qui, ci ho fatto un figlio e me lo sposo. Lui mi ha riportato alle origini……gli occhi di Stefano sono trasparenti. Oggi forse vivo meno sopra le righe, ma sono cinquantamila volte più felice.
Belen non vede l’ora di convolare a nozze:
Un matrimonio così lo sognavo da quando ero bambina. Sarà una festa per tutti i nostri cari. Mi sposo perché ho incontrato l’uomo della mia vita, e poi sono cresciuta, diventerò vecchia anche io, ogni età ha le sue esperienze.
La Rodriguez racconta come la maternità l’abbia cambiata:
La Belén fatale raccontata dai giornali mi appartiene, ma non sono solo quella. Adesso mi sento dolce, accogliente, determinata, insomma tante cose insieme. E sexy, perché una madre diventa più affascinante, rispetto a prima, guarda ai problemi con distacco, li ridimensiona: tuo figlio è la cosa più importante. Ma non ho smesso di indossare spacchi vertiginosi né di sentirmi femmina. Quando è nato il mio bambino ho pianto come una disgraziata, anche se meno del papà. Non riuscivo a spiegarmi come noi esseri umani possiamo essere così perfetti nella magia della creazione.
Belen parla del piccolo Santiago:
Non ho tate, i figli devono essere cresciuti dalle mamme. All’inizio dormiva tanto, era buonissimo. Ora fa i capricci: me la sono tirata da sola. Ho il privilegio di poter lasciare Santiago a una delle due nonne per pensare a me. Ma non credo sia una sfida impossibile per le altre, basta chiedere a una sorella o alla suocera di tenere il piccolo ogni tanto per andare a fare una bella corsa che scarica la tensione. E poi una mamma felice è una mamma migliore.
E io, da neo mamma, non posso che essere d’accordo con lei.


Fonte:Mondoreality

Nessun commento:

Posta un commento