Loading...

Translate

domenica 25 agosto 2013

Ritmo de Cuba, due speciali musicali di Malgioglio lunedì 26 agosto e 2 settembre

Quante volte Cristiano Malgioglio ci ha ammorbato, nei salotti tv, con la musica cubana “straordinariameravigliosa” di cui nessuno parla? Ora finalmente ha l’occasione per farsene portavoce ufficiale in un programma tutto suo.

Debutta lunedì su RaiDue con un doppio appuntamento in seconda serata, esteso al 2 settembre, Ritmo de Cuba. I due speciali musicali, realizzati interamente a Cuba, vedranno Malgioglio intervistare Omara Portuondo, Celia Cruz, Gloria Estefan, Juan Formell e i musicisti di Buena Vista Social Club.
Il paroliere dal ciuffo biondo platino, profondo conoscitore dei generi tipici dell’Isla Grande, ci condurrà in un viaggio nei variegati e colorati ritmi cubani, dal suono tradizionale della timba e del son, passando per salsa, rumba, bolero e reggaeton, per approdare al rap.
Malgioglio intervisterà i principali protagonisti di ieri e di oggi, con documenti inediti, e tante performance musicali.
Nella prima puntata l’ascesa e il trionfo dei meravigliosi musicisti di “Buena Vista Social Club”, il progetto lanciato sul finire degli anni ’90 dal chitarrista Ry Cooder, con la complicità del regista Wim Wenders. Significative le storie di Ibrahim Ferrer, cantante di bolero arrivato al successo a 72 anni dopo aver fatto il lustrascarpe, Eliades Ochoa e della “regina” Omara Portuondo.
E ancora “Ritmo de Cuba” mostrerà ai telespettatori un’intervista realizzata, prima della sua scomparsa, a Compay Segundo, il più grande e originale interprete del son, uno degli innumerevoli generi che alimentano il ricchissimo universo musicale cubano.
Tra i big della musica cubana al centro del viaggio di Malgioglio anche i Los Van Van, guidati da Juan Formell, vero genio della musica cubana, apprezzato anche da Paul McCartney, Celia Cruz, Paulo Montanez, Eduardo Himely dei Sierra Maestra, Argelia Franoso, David Calzado dei Charanga Habanera e Celina Gonzales.
Da Miami invece con Gloria Estefan verrà approfondita l’influenza che la musica cubana ha avuto su quella statunitense, in seguito all’arrivo in Florida di tanti artisti cubani. Il conduttore offrirà uno sguardo anche sulle nuove leve della musica dell’isola, come Laritza Bacallao, Haila (definita la “Madonna” cubana), il teen idol Leoni Torres, la regina del bolero Vania, i Desiguales, Paulo FG e David Blanco.
Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento