Loading...

Translate

mercoledì 25 settembre 2013

Maurizio Crozza a Ballarò del 24 settembre 2013 (VIDEO)



La terza puntata della nuova stagione di Ballarò, il talk show di Rai 3 condotto da Giovanni Floris, si è aperta come di consueto con la copertina satirica di Maurizio Crozza, negli ultimi giorni al centro delle polemiche per il suo possibile passaggio a Viale Mazzini.

Il comico genovese ha esordito facendo riferimento alle ultime notizie riguardanti la vendita di Telecom alla spagnola Telefonica e alle indiscrezioni che riguardano Alitalia:
Giova, Ballarò è ancora italiano o lo hanno comprato i rumeni?
 Crozza poco dopo ha aggiunto sul medesimo tema e sempre rivolgendosi al conduttore:
Giova, e in Italia chi ci è rimasto? Balotelli? Ecco perché è così incaxxato, perchè è italiano!
Crozza quindi ha ipotizzato che oggi Garibaldi non direbbe “obbedisco” ma “rateizzo”. Poi ha tirato in ballo il viceministro dell’Economia Stefano Fassina:
Lo vorrei chiedere ad un grande economista. Fassina… ha mica il numero di Draghi?
Crozza ha poi citato Silvio BerlusconiPapa Francesco (”è un misto tra Gesù e Zapata) e Matteo Renzi (”ha presentato il libro di Roberto Cavalli”) ricordando che ha detto che “il Pd deve diventare più cool; lo ha detto lui, con quella sua faccettina di ‘cuul’.
Infine l’imitazione dell’onorevole Razzi, che ieri è stato intervistato da Alessandro Sortino per Piazzapulita e ha dimostrato di ignorare per quale reato sia stato condannato Berlusconi. Che però - ha detto su La7 - è sicuramente innocente.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento