Loading...

Translate

giovedì 26 settembre 2013

Servizio Pubblico, stasera su La7 torna Michele Santoro. Sergio De Gregorio ospite

Sarà Sergio De Gregorio ad inaugurare la nuova stagione diServizio Pubblico, la seconda consecutiva su La7. Questa sera il talk show di Michele Santoro si occuperà infatti della presunta compravendita dei senatori che avrebbe fatto cadere il governo Prodi nel 2008 e che sarebbe stata messa in atto per volontà di Silvio Berlusconi (il quale è per questa accusa indagato).

Per la prima volta in diretta televisiva a parlare sarà l’ex parlamentare dell’Italia dei Valori De Gregorio che ha già confessato ai magistrati di aver ricevuto 2 milioni di euro dal Pdl per sabotare l’esecutivo di centrosinistra. De Gregorio racconterà anche dell’azione da lui esercitata sul governo di Hong Kong per conto di Berlusconi, per bloccare le inchieste della magistratura italiana sui fondi neri.
Il titolo della puntata di stasera  è La politica sporca.
In studio insieme al conduttore ci saranno anche Marco Travaglio, Giulia Innocenzi e Vauro, protagonista delle vignette finali. Nessuna notizia di Gianni Dragoni, mentre Monica Giandotti è passata a Matrix.
Nel comunicato stampa diffuso dal programma si legge anche che “quanto alla polemica di questi giorni sulla crisi del talk, Servizio Pubblico risponderà portando il docudrama in diretta”.
Santoro ieri ha rilasciato un’intervista a Il Fatto quotidiano nella quale ha annunciato che ci saranno alcune novità:
Veniamo da due stagioni pazzesche prima con l’esperimento sulla piattaforma delle tv locali, poi con l’arrivo su La7 dove in termini di ascolto siamo stati spesso la seconda o la terza rete e, in un paio di volte, la prima. Cosa faremo? Ci saranno delle novità, nuove sperimentazioni. Proveremo a rompere tutti i ritmi del talk. Sono convinto che il mondo che raccontiamo sia destinato ad essere sconvolto da cambiamenti precisi. E a ciò dobbiamo essere preparati. É come fare surf sull’oceano cercando l’onda giusta.


Fonte:tvblog

Nessun commento:

Posta un commento