Loading...

Translate

martedì 29 ottobre 2013

Antonella Clerici: "Ti lascio una canzone fa un passo indietro. Basta talent, torna la festa"

E’ un’Antonella Clerici più vera che mai, quella delle ultime stagioni. Una che si prende le sue responsabilità, com’è stato per l’insuccesso de La terra dei cuochi (“troppo lungo per essere un programma di cucina”). E che ha voluto tener conto delle critiche della scorsa stagione a Ti lascio una canzone (l’aveva promesso, di “stare più attenta d’ora in poi”).

Come dimenticare quel meccanismo spietato à la X Factor, che faceva competere i bambini (e in un caso persino piangere, per colpa di quel cattivone di Pupo)? Tra l’altro la Clerici si sarà accorta che il talent precoce puro non paga più, visto il basso riscontro di Io canto quest’autunno.
Così, sulle pagine di Tv Sorrisi e canzoni, Antonellina fa dietrofront:
“Ti lascio una canzone ripartirà a fine gennaio con tante sorprese. Ci sarà un ritorno al passato: si parla tanto di tutela di minori e spesso con polemiche pretestuose. Faremo un passo indietro: ci sarà la giuria, ma la gara sarà fra le canzoni e non più fra i bambini. Loro penseranno solo a divertirsi e nessuno li giudicherà”.
Ottima idea, quella di riportare Ti lascio una canzone alla festa che era e a un varietà musicale. Quanto alla sua collocazione posticipata a fine gennaio (con 10 puntate), potrebbe essere dovuta all’allungamento di Superbrain di Paola Perego, che dovrebbe avere un’edizione vera e propria dopo il buon successo del numero zero in due puntate.
Per la Clerici, intanto, questa è sicuramente una stagione in sordina e per ora priva di novità, ma la conduttrice appare serena ribadendo fedeltà ai suoi fornelli:
“Non mi sono mai stancata de La prova del cuoco. Si parla tanto del made in Italy da esportare: questo programma va trattato come un gioiello, come potrei stancarmene? Dopo il successo del mio Sanremo avrei potuto chiedere tante cose all’azienda. Invece l’unica che desideravo era tornare alla mia Prova del cuoco”.
La conduttrice va fiera della sua leadership Auditel, proprio quest’anno in cui Forum è passato a Barbara Palombelli:
“La prova del cuoco è il programma più visto della fascia diurna, ha ascolti addirittura migliori degli anni scorsi, la raccolta pubblicitaria è ottima ed è una trasmissione vista da milioni di persone in tutto il mondo. Quando vado all’estero mi riconoscono in tanti. Mi fa piacere portare un po’ di cucina e di ‘casa’ ai tanti nostri connazionali sparsi per il mondo”.
In effetti La prova del cuoco è la Mulino Bianco della Rai.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento