Loading...

Translate

mercoledì 27 novembre 2013

Amici 13 su Real Time con Luca Zanforlin: puntate di un'ora, non contro Uomini e donne

 Maria De Filippi nell’intervista rilasciata a Il Giornale, ha annunciato che il serale di Amici 13 inizierà, come lo scorso anno, a metà marzo su Canale 5. La conduttrice ha commentato la decisione di trasferire la striscia quotidiana del talent show suReal Time svelando che “il daytime tornerà ad allargarsi come durata: dalla mezzora di adesso si arriverà a quasi un’ora, direi 54 minuti se non ricordo male”.

Non ancora deciso (o, quantomeno, non ancora comunicato) l’orario di messa in onda, anche se “di sicuro non alla stessa ora di Uomini e donne”.
La De Filippi ha detto che nel ‘nuovo’ daytime “le lezioni avranno un ruolo dominante”. Quindi la conduttrice ha spiegato che “per me non è un format ma soprattutto una scuola”:
Amici ormai ha perso del tutto i connotati del reality che aveva in passato, specialmente quando andava su Sky dalle 9 alle 19. Non è solo una gara ma è soprattutto una scuola. Chi viene ad Amici, sia che balli o che canti, cerca una qualche occasione di lavoro che difficilmente si trova in giro.
La dichiarazione forse più interessante è la seguente, che fa intendere i motivi per cui il trasloco su Real Time sia stato deciso “in accordo” con Piersilvio Berlusconi:
A Mediaset interessa più il format televisivo, privilegiando certe logiche che non sono strettamente compatibili con quelle didattiche o musicali. Strategia che naturalmente comprime un aspetto decisivo di Amici.
Insomma, su Real Time la striscia quotidiana sarà maggiormente valorizzata. La novità, secondo la De Filippi, ha un significato preciso:
Amici dimostra, e conferma, di poter vivere indipendentemente da me. In questi anni è diventato un brand molto riconoscibile e lo ha fatto a prescindere dalla mia presenza.
Altra conseguenza è che in questo modo “Fascino esce da Mediaset e quindi potrà muoversi sul mercato, anche se per ora non abbiamo programmi precisi”.
La De Filippi ha inoltre chiarito che la scelta di Real Time è avvenuta perché “ha un pubblico molto simile a quello di Amici”, a differenza magari di quanto succede per una rete come La5, che in teoria avrebbe potuto ospitare Amici in quanto appartenente all’universo Mediaset.
Infine, l’argomentazione a nostri occhi meno convincente. Cioè l’idea che “il prodotto può superare il mezzo”:
Ora è il prodotto a richiamare il pubblico, che ormai è in grado di scegliere con maggiore autonomia. È sotto gli occhi di tutti come il panorama tv si sia estremamente frammentato.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento