Loading...

Translate

lunedì 25 novembre 2013

Festival di Sanremo 2014, scenografia e possibili cantanti

È il quotidiano Il Secolo XIX a pubblicare oggi in esclusiva il rendering della scenografia scelta dalla Rai per il Festival di Sanremo 2014. Si tratta di un ritorno al classico, che ricorda tanto lo spazio scenico di Studio Uno.

Il palco, calcato ancora una volta dalla coppia di conduttori formata da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, sarà più profondo degli anni scorsi e si spingerà verso la platea (come già successo nel 2013 sarà cancellata una decina di file di poltrone).
Il quotidiano di Genova svela inoltre che sulla sinistra di chi guarda, ci sarà una scala a chiocciola con balaustre bianche in stile classico, mentre il fondale - la parte più suggestiva forse - sarà occupato dalle balconate su cui troverà posto l’orchestra, con al centro una scalinata chiusa da una vetrata.
Sempre dal punto di vista di chi guarda il palco direttamente dalla tv o dalle poltrone del teatro Ariston, a destra sarà previsto un ‘terrazzo’ riservato ai giurati, che l’anno scorso invece erano sul palco stesso.
Non è ancora noto il nome di chi firmerà la scenografia (l’anno scorso fu Francesca Montinaro- in pole ci sarebbe Emanuela Trixie Zitkowsky).
Intanto, continuano a circolare i nomi dei possibili cantanti in gara. Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato di come papabili big paiono essere Giusy Ferreri, Francesco Renga, Arisa, il rapper napoletano Clementino, Moreno, Antonio Maggio, Chiara Galiazzo e i Negramaro.
In attesa che venga annunciata la lista definitiva dei cantanti (il prossimo 18 dicembre all’interno del Tg1 delle 13.30), ecco i nuovi nomi in circolazione: Mondo Marcio, Niccolò Fabi, Cristiano De André e Dolcenera. Meno probabili Ron, Francesco Sarcina, Nek, Alex Britti e i Perturbazione. Secondo Il Giornale, il già citato Fabi, potrebbe comporre un trio con Max Gazzè e Daniele Silvestri.
Potrebbero esserci anche Raffaella Carrà, Renzo Arbore e Giorgia, ma soltanto come ospiti.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento