Loading...

Translate

lunedì 25 novembre 2013

Una poltrona per 5 per condurre The Voice 2, mentre esce Cocciante (Anteprima)

E’ partita la macchina organizzativa della seconda stagionedello spettacolo musicale di Rai2 The Voice, in programma dalla primavera 2014 sulle frequenze del secondo canale del servizio pubblico radiotelevisivo. Proprio in questi giorni sono partiti i “casting”, se così vogliamo chiamarli, per la scelta delconduttore della seconda serie di questo fortunato appuntamento dell’intrattenimento Rai.
Assodato il fatto che non ci sarà più il prossimo anno Fabio Troiano alla conduzione della trasmissione, ora sono partiti i provini che termineranno con la scelta del nuovo presentatore di The Voice of Italy.
Snoccioliamo dunque i nomi di chi sarà fra i pretendenti alla poltrona vacante, stante la scelta della rete di non confermare Troiano. Partiamo dall’ex conduttore del programma del mattino di Rai1 Storie vere, quest’anno non riconfermato in quel ruolo, come del resto la sua partnerGeorgia Luzi, ovvero Savino Zaba, nome questo già anticipato dai colleghi di Excite. Il conduttore pugliese ha nel suo bagaglio professionale la conduzione radiofonica, prima in radio private e poi in Rai, dove tuttora conduce su Radio 2 L’ottovolante. Secondo nome di questo quintetto che lancia TvBlog è quello di Carlo Pastore, in comune con Zaba ha l’esperienza radiofonica, conduce infatti Babylon pure lui su Radio 2 ed ha condotto in passato X Factor Il processo ed Extra Factor proprio sulla seconda rete della Rai.
Terzo pretendente alla poltrona di conduttore di The Voice 2 è quello di Niccolò Torielli, pure lui con un esperienza radiofonica. Ha condotto Archimede su Italia1, Superclassifica 2 su Italia2 e sempre per Rai2 ha presentato il programma Facciamo pace con Federica Nargi. Passiamo al quarto nome di questo quintetto che è quello di Ivan Olita, vecchia conoscenza di programmi musicali su Rai2, ha infatti condotto con Gaia Ranieri Top of the pops nel sabato pomeriggio del secondo canale Rai.
Quinto pretendente alla conduzione della prossima edizione di The Voice è pure lui una vecchia conoscenza della nostra televisione, ha partecipato infatti alla prima ed unica edizione di Operazione Trionfo come concorrente su Italia1, parliamo di Federico Russo. Poi è entrato a far parte del team di conduttori di MTV conducendo fra le altre cose il celebre programma Total Request Live, quindi dal 2007 fa parte della squadra di Radio Deejay.
Per quel che riguarda la giuria, se appaiono quasi certamente confermati Piero Pelù, Raffaella Carrà e molto probabilmente Noemi, risulta certa l’uscita dal programma di Riccardo Cocciante, che quindi non farà più parte del quartetto di giurati-coach della prossima edizione di The Voice. Tornando però al ruolo di conduttore, chiediamo a voi cari lettori, chi preferite alla conduzione fra i cinque nomi che vi abbiamo menzionato, o, se ritenete che nessuno di questi abbia il fisico del ruolo giusto, chi vedreste bene alla conduzione della seconda edizione di The Voice of Italy.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento