Loading...

Translate

lunedì 30 dicembre 2013

Mistero 2014: Kadmon diventa editorialista sull'attualità, il nuovo set sarà una barca

Dal 16 gennaio i palinsesti di Italia Uno, nonché i nostri cuori, verranno allietati dal ritorno diMistero. L’ottava edizione dello show più (wannabe) inquietante di Mediaset si manifesterà nei nostri piccoli schermi con alcune novità sostanziali. Se già vi avevamo parlato dell’arrivo di due nuovi inviati vip (Elenoire Casalegno e Clemente Russo), sappiate che rispetto a ciò che abbiamo appreso oggi, non avete ancora sentito niente.
Curiosi? Bene. Perché siete proprio nel post giusto.
Una volta appurato il quando, è d’obbligo parlarvi anche del dove. Ed è d’obbligo soprattutto perché la location da cui gli inviati lanceranno i propri servizi è cambiata. Addio teatro monzese (e quindi bye bye anche alla sua platea), benvenuto piroscafo! La ciurma degli inviati di Mistero a bordo del recentemente restaurato “Patria” (questo il nome dell’imbarcazione) salperà ogni giovedì sera sul lago di Como a caccia di enigmi e bizzarrie da svelarci. O almeno questa sarebbe l’idea.
Ovviamente, oltre agli storici Daniele BossariJane AlexanderMarco Berry e Andrea G. Pinketts, largo spazio verrà concesso, come da tradizione, anche ad Adam Kadmon. Quest’anno però, l’inviato mascherato rischierà di essere ancor più il vero protagonista di ogni Misterioso appuntamento: se come sempre si occuperà di servizi segreti e complotti internazionali, la novità è che aprirà ogni puntata con un editoriale sui principali avvenimenti della settimana. Quindi lo show andrà in diretta? Dipende da cosa intenda Mistero per “attualità”. Io già mi pregusto qualcosa tipo: “Eh, giovedì c’era un alieno di qua, venerdì un templare di là…”.
Per essere certi di coprire ogni campo del Mistero, ecco che il programma non rinuncia alle sue classiche rubriche. Ma anche su questo fronte qualcosa di nuovo bolle in pentola. RiconfermataRachele Restivo che parlerà di misteri legati alle grandi attrazioni fatali scoppiate nel mondo del cinema, della politica e del jet-set, mentre Pablo Ayo e la giornalista di Studio Aperto Sabrina Pieragostini si occuperanno di Ufo. E se Daniele Gullà e il capo dei Ghost Hunter Italiani, Mirko Barbaglia, di non certo non si dedicheranno al punto croce, spazio alla speleologia con Luigi Bavagnoli, presidente degli speleologi italiani.
Insomma, fra poco più di due settimane ci attendono dieci appuntamenti nuovi di zecca col Mistero targato ItaliaUno. Che poi ItaliaUno è una rete Mediaset. Mediaset e Mistero hanno la stessa lettera iniziale. Solo una coincidenza? Io non credo.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento