Loading...

Translate

sabato 25 gennaio 2014

Alessandro Casillo è deluso di non partecipare a Sanremo 2014

Alessandro Casillo torna con #Ale, il suo nuovo album che lo propone in una veste più matura e curata. Casillo parla del futuro, della delusione per la mancata partecipazione a Sanremo 2014 e di tanti colleghi, da Emma a Marco Mengoni, passando per Miley Cyrus e Justin Bieber.Il cantante, intervistato da TgCom 24, dice la sua sulla Cyrus e le sue provocazioni:

La conosco bene perché la seguo sin da piccolino dai tempi di Hannah Montana.Capisco il suo percorso e la sua voglia di staccarsi da quella immagine. Trovo un po’ esagerato che lecchi i martelli nei video perché è e rimane un idolo dei ragazzini, insomma l’immagine è un po’ forte. Detto ciò, secondo me, è una valida artista come Justin Bieber.
Casillo si dice deluso per non essere tornato a Sanremo tra i Big:
Una volta il passaggio ai Big del vincitore della categoria Giovani era automatico, anche se minorenne. Ma credo per qualche cavillo del nuovo regolamento da un po’ di tempo non sia più consentito a un minorenne il passaggio. Però non demordo, magari accadrà un futuro.
Alessandro parla di Marco Mengoni, Emma e Alessandra Amoroso:
Sono tre personalità artistiche differenti. Marco con il suo look è un bellissimo personaggio oltre che un artista straordinario dalla voce fantastica, Emma e la Amoroso le conosco meglio perché ci ho parlato. La prima è grintosa e focosa, senza paura mentre la seconda è “emozionale”.
Il cantante parla dei suoi obbiettivi per il futuro:
Crescere ancora e un giorno diventare un cantautore. Scrivo delle canzoni, suono pianoforte e chitarra ma non sono ancora soddisfatto del risultato. Quando leggo i testi non mi piacciono e mi sembrano banali. Perciò voglio continuare finché posso questo mestiere, che è il più bello del mondo, fino a quando potrò per poi poter essere libero di esprimermi liberamente e totalmente.
Del resto il tempo non gli manca avendo iniziato la sua carriera giovanissimo.


Fonte:Mondoreality

Nessun commento:

Posta un commento