Loading...

Translate

martedì 28 gennaio 2014

Laura Pausini apprezza i talent e fa i complimenti a Emma Marrone, Marco Mengoni, Noemi e Annalisa Scarrone

Laura Pausini, a differenza di tanti colleghi, non demonizza i talent show, anzi ha sempre dimostrato di apprezzarli. Nel corso della videochat del Tg1 di lunedì 27 gennaio, la cantante romagnola ha aggiunto parole di stima per alcuni cantanti usciti da un talent, da Emma a Marco Mengoni.La Pausini precisa qual’è la sua idea su questo tipo di show:

Mi piacciono ma non possono, proprio per il loro format, accogliere tutti i tipi di musica. Per ora non abbiamo mai incontrato un cantante più cantautore che pop . E’ ovvio che la televisione richiede che ci sia una presenza appunto popolare della persona che si sta presentando e, quindi, nella selezione vengono fatte delle scelte che non sempre possono includere tutta la musica che c’è in Italia. Ma quella musica che scelgono molto spesso mi piace. Poi magari ci sono cantanti che non sono arrivati primi o all’interno di queste gare che mi piacciono meno. Alcuni copiano troppo. Quando al piano bar imitavo Anna Oxa e Mietta, che erano e sono ancora oggi delle persone che stimo tantissimo, mio padre mi dava degli schiaffoni e diceva ‘Devi fare la tua voce, non devi fare quello che esiste già!’. Quando guardo i talent alcuni, forse per paura, imitano un po’ troppo.
 Laura elogia alcuni colleghi usciti dai talent:
Marco Mengoni è un grandissimo talento. Emma mi piace da morire. Anche Annalisa mi piace molto, Noemi…
La Pausini fa un in bocca al lupo ad Emma che rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest:
Quest’anno Emma parteciperà all’Eurovision Song Contest. Voglio farle l’in bocca al lupo. E’ stata mia ospite a un mio concerto perché ci tenevo tanto a conoscerla e a cantare con lei. Mi piace, so che è un’artista che ha tantissime persone che la amano e che la criticano… come me d’altronde.
Non mancano nemmeno i complimenti a Noemi:
Mi piace tantissimo da sempre. So che ha realizzato il disco a Londra, ha vissuto a Londra. Ha un timbro di voce che può essere molto particolare su una scrittura molto europea. Questa diversità potrebbe essere molto interessante.




Fonte:Mondoreality

Nessun commento:

Posta un commento