Loading...

Translate

giovedì 27 febbraio 2014

Reazione a catena resta su Rai1 e torna da maggio con Pino Insegno (Anteprima)

Mentre ieri vi abbiamo dato conto delle ultime novità relative al preserale di Canale5, con l’arrivo di Gerry Scotti ad Avanti un altro, da lunedì 31 marzo, oggi ci occupiamo dell’altra metà del cielo, ovvero del preserale di Rai1. No, non ci riferiamo all’Eredità, che sta macinando un’altra stagione d’oro sul fronte degli ascolti, ma al programma che ne prenderà il posto, a partire dal mese di maggio.
Se ne era parlato moltissimo nelle scorse settimane e come una telenovela che ciclicamente torna ogni anno, anche in quest’inizio di 2014 tanto si era detto di un uscita dai teleschermi della Rai del fortunato game show estivo del primo canale della televisione pubblicaReazione a catena. Si diceva, nelle ultime settimane, di un suo passaggio su Canale5,qualcuno addirittura ipotizzava già una conduzione nella persona dell’attuale presentatore diStriscia la notizia Ezio Greggio.
Oltretutto, l’eventuale arrivo di RAC su Canale5, sarebbe stato un approdo quanto meno monco, visto che la maggior parte dei giochi che hanno fatto parte per esempio dell’ultima stagione del game show di Rai1, erano nuovi o comunque sostanzialmente diversi rispetto al format originario della trasmissione. Canale5 avrebbe acquistato il format di RAC che evidentemente non conteneva i vari upgrade fatti alla trasmissione da Stefano Santucci e Tonino Quinti. Sarebbe stato quindi un Reazione a catena molto diverso, rispetto a quello che abbiamo conosciuto nella messa in onda dell’ultima estate su Rai1 e che tanto successo di ascolto ha avuto.
Comunque anche quest’anno tante “fanfare” ma alla fine, sempre secondo quanto apprendiamo, Reazione a catena rimarrà su Rai1 e tornerà la prossima estate nel preserale del primo canale della televisione pubblica, precisamente da maggio, sempre con la conduzione di Pino Insegno. Sembrerebbe che l’accordo fra le parti, stavolta, sia di durata pluriennale. Non solo, il programma potrebbe essere anche riproposto nel prossimo inverno, fra dicembre e marzo, nel caso si voglia dare un momento di respiro all’Eredità e soprattutto qualora Carlo Conti conduca il 65° Festival della Canzone Italiana, a direttore di Rai1 e non solo, piacendo.
Si conclude così anche quest’anno la telenovela che accompagna ogni stagione il ritorno diRAC su Rai1, con il solito esito scontato, quello cioè che vede Reazione a catena, saldamente in onda nel preserale della prima rete del servizio pubblico radiotelevisivo.


Fonte:Tvblog


Nessun commento:

Posta un commento