Loading...

Translate

sabato 1 marzo 2014

Alessia Marcuzzi a TvBlog: "Quando c'è il Grande Fratello di mezzo si pensa sempre alla strumentalizzazione, non è così"

Dopo la conferenza stampa di presentazione in diretta, vi  proponiamo l'intervista realizzata ad Alessia Marcuzzi, conduttrice (per l’ottava volta consecutiva) della tredicesima edizione del Grande Fratello, in onda a partire da lunedì 3 marzo su Canale 5 alle 21.10. Ecco le parole della Pinella, che abbiamo incontrato nel suo camerino a Cinecittà, in una delle pause delle prove della puntata di lunedì:

Il Gf torna dopo quasi due anni di assenza. Una pausa che è servita?
È servita un po’ a tutti, secondo me, per rinfrescare il programma dopo le edizioni lunghe, di sei mesi, attaccate una all’altra. Sarà un’edizione più corta, durerà tre mesi, ci saranno meno concorrenti e forse storie da raccontare con maggiore intensità. Si avrà il tempo di affrontare tematiche che in passato non trovavano spazio a causa dei tanti concorrenti.
C’è il rischio che la storia di Valentina, la ragazza invalida, possa essere strumentalizzata?
Si pensa sempre alla strumentalizzazione e non all’opportunità. Di solito, quando c’è il Grande Fratello di mezzo, si pensa sempre alla cosa peggiore. Viene in mente subito la parola strumentalizzazione. Io penso sia un’opportunità. Anche Luciana Littizzetto ne ha parlato a Sanremo ed è stata una coincidenza incredibile. ‘Perché al Grande Fratello deve fare notizia una col seno enorme e non una ragazza senza un braccio?’. Quando ha detto questo io ho chiamato un autore e ho chiesto se Luciana sapesse qualcosa di Valentina. In realtà no, è stato un caso. Se lo ha detto, evidentemente significa che era pensabile potesse entrare una persona di questo genere nella casa. Non per strumentalizzarla, ma per far vedere un tipo di vissuto. Diverso dagli altri, ma integrato nella società. Noi in passato abbiamo avuto un ragazzo cieco, uno sulla sedia a rotelle (ci sfugge il riferimento a quest’ultimo, Ndr). Inutile essere ipocriti e non dire la verità: il provino di Valentina ci ha colpito per questo aspetto, ma ci hanno colpito anche le sue parole: ‘la mia invalidità non è invalidante in questa società’. Allora, pensiamo all’opportunità di vedere questa ragazza interagire con gli altri in maniera normale nonostante lei abbia una protesi, che ogni mattina, poverina, deve mettersi. Lei è volenterosa e molto più vivace di molti altri ragazzi che non hanno quel problema.
Il fatto che Valentina abbia in passato recitato in un film, abbia preso parte a trasmissioni televisive…
Non lo sapevo neanche, io sapevo solo di alcune foto e di Playboy…
Dicevo, questo particolare curriculum dimostra che nel 2014 è difficile trovare un personaggio vergine dal punto di vista televisivo?
Nel caso di Valentina, non credo che il suo passato da modella vada ad inficiare il suo percorso nella casa. Ragazzi che non hanno fatto televisione ne vedrete al Gf 13, come in passato. È vero, oggi molte ragazze carine tentano di entrare nel mondo dello spettacolo, partecipano a Miss Italia, probabilmente perché la televisione è entrata nel nostro quotidiano. Ai tempi miei ai provini eravamo sempre io, Simona Ventura, Barbara d’Urso. Erano gli anni Ottanta e quando si andava a fare i provini non lo si diceva neanche ai genitori, che invece oggi sono molto partecipi.
Veniamo agli ascolti, che nell’ultima edizione sono calati…
Sì, anche perché Fiorello ci ha ammazzato nelle prime quattro puntate, diciamo la verità.
Ti poni un obiettivo di ascolti per quest’anno?
No, io non ne capisco niente di ascolti, anche se sono molto social.
Immagino che alle 10 del mattino però tu puntualmente vada a controllare gli ascolti..
No, mi squilla il telefono e mi aggiornano. Non sono una fissata con l’Auditel, anche se mi rendo conto che è molto importante per la vita di un programma, perché se no te lo chiudono. Non ho un obiettivo. Mi aspetto solo che questa edizione sia più apprezzata, che si ritorni a vederla con un occhio un po’ meno malato di tv. Che non ci si aspetti che ci sia sempre un doppio senso. Mi auguro che abbia un buon riscontro a livello di ascolti, nonostante la controprogrammazione… ci mettono sempre qualcosa di forte contro (su Rai1 andrà in onda la fiction Giudice meschino, Ndr). Di sicuro la scorsa edizione contro Fiorello, ragazzi… abbiamo fatto anche dei buoni risultati, tipo il 19%… contro Fiorello credo sia tanta roba.
La frammentazione della striscia quotidiana del Gf rischia di disorientare il pubblico?
Credo che abbiano pensato di distribuirlo in fasce diverse proprio per avere un pubblico diverso, per raccogliere il pubblico a 360 gradi.
Si è parlato dell’ipotesi di far entrare nella casa un vip. Tu quale personaggio famoso saresti curiosa di vedere all’opera nella vita quotidiana?
(dopo molti secondi di silenzio, Ndr) Fiorello, forse. Mi piacerebbe vederlo non solo nell’Edicola, ma 24 ore su 24 ripreso dalle telecamere. Non so se sarebbe contenta la moglie Susanna… (ride, Ndr)
Visto che siamo tra colleghi, anche tu sei una blogger, ti chiedo se hai altri progetti legati al tuo blog e se essi potranno arrivare in tv…
Il blog è nato in maniera davvero casereccia, il fatto che sia così seguito mi stupisce e mi dà molta gioia. Per il Grande Fratello ho creato uno spazio sul blog che si chiama ‘Casa di Alessia’ per interagire col pubblico su vari temi. Poi io produco delle borse; e poi basta, se no tra figli, Grande Fratello, blog e borse non ho più tempo di fare niente. Infatti non ce l’ho.
Quest’estate tornerai a condurre il Music Summer Festival?
Non so niente, non se ne è ancora parlato. Abbiamo girato la seconda serie di Extreme Makeover: Home Edition, andrà in onda la prossima stagione. Si era pensato di mandarlo adesso, ma ero troppo sovraesposta. Ci tengo molto, è un programma che mi rimette in mezzo alla strada, io ho cominciato con Colpo di fulmine e Fuego; sono state le mie prime esperienze, in mezzo alla gente. Mi piace molto il contatto fisico con le persone. Al Grande Fratello è tutto bello, ma i ragazzi sono lontani, non li posso toccare. Le storie di Extreme Makeover sono molto pesanti ma al contempo emozionanti, mi ci sono buttata dentro con tutta me stessa. Ho conosciuto 4 famiglie stupende. Gf e Extreme Makeover, passo da una casa all’altra, ma sono due cose che mi servono per rimanere integra. Se no, non sarei me stessa, sono molto fisica, mo te tocco pure a te.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento