Loading...

Translate

martedì 4 marzo 2014

Il Segreto anticipazioni dal 3 al 7 marzo 2014

Lunedì - Gregoria rassicura donna Águeda sul suo stato di salute, anche se le consiglia di non sottovalutare comunque la situazione. I Mirañar si scambiano i regali portati dai Re Magi: Hipólito riceve una canna da pesca, Dolores una macchina da cucire e Pedro un nuovo gioco da tavolo.
Don Anselmo confessa Calvario che ammette davanti a lui di avere degli istinti omicidi da quando ha saputo cosa ha dovuto patire la povera sorella defunta. Don Anselmo mette quindi in guardia donna Francisca e Tristán; quest’ultimo, poco dopo, trova Calvario con addosso i vestiti di Angustias e ci rimane molto male. Enriqueta è gelosa di Soledad perchè Juan parla di lei in sogno. Forse si sta innamorando, ma Pardo le ricorda che il suo compito è quello di sorvegliare il giovane. Intanto in paese fervono i preparativi per il matrimonio di Emilia e Alfonso. Dopo molto trambusto, alla fine i due pronunciano il fatidico Sì.
Martedì - Águeda è guarita. Ad Olmo non viene detto nulla, ma quando lo scopre casualmente viene assalito dall’ennesimo attacco di gelosia nei confronti di Pepa, che era invece al corrente di tutto. Emilia ed Alfonso, finalmente sposi, sono al settimo cielo. Raimundo decide di fare un regalo al genero dicendo ad Alfonso che d’ora in avanti lui sarà il suo braccio destro e che un giorno gestirà la locanda assieme ad Emilia. Un abitante di Puente Viejo è stato attaccato dalla belva e nel paese non si parla d’altro. Gira voce che questa belva sia Tristán. Ovviamente Pepa si infuria e prende le sue parti. Dolores, dopo aver ricevuto in regalo una nuova macchina da cucire, incomincia a fantasticare dicendo di voler diventare una modista.
Mercoledì - Gli abitanti di Puente Viejo sono sempre più convinti che i Montenegro abbiano a che fare con la “belva” che imperversa nei dintorni; Francisca ha un malore per il troppo stress. Juan organizza una riunione alla locanda con le persone più influenti del paese: vuole parlare di un suo progetto che reputa di grande importanza per tutti. Il sindaco Pedro si comporta in modo misterioso: sta rinchiuso ore ed ore in magazzino con grande preoccupazione di Hipolito e Dolores.
Giovedì - Juan è intenzionato a realizzare l’ambizioso progetto del casinò e pertanto chiede il sostegno delle autorità civili e religiose di Puente Viejo. Pedro, però, è temporaneamente assente, assorbito da vicende segrete e alquanto misteriose. Sebastián è disposto a tutto pur di non far fallire il conservificio, persino a pagare tangenti e a rinunciare ad ogni principio etico. La sua condotta farà soffrire l’integerrimo Raimundo. Alfonso prepara una sorpresa romantica per la sua Emilia, ma i due vengono osservati da una misteriosa figura che si cela nell’ombra. Tristán chiede aiuto a Pepa per fare luce una volta per tutte sul misterioso fantasma che sconvolge il paese. I due arrivano a una sconvolgente verità mentre il mistero sulle reali intenzioni di Calvario non fanno che infittirsi.
Venerdì - Tristán e Mauricio portano Efren alla villa tramite il passaggio segreto, ma vengono sorpresi da Calvario. Tristán e Pepa vengono a sapere da Rosario della violenza di Salvador Castro su una bracciante della tenuta; i due si chiedono il perchè, una volta morto il padre, Efren non sia stato liberato ed interrogano in proposito Francisca. Pedro ribadisce che non uscirà dal magazzino fino a quando non avrà risolto il rompicapo che gli ha regalato Dolores.
Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento